Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sull’opportunismo
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Calunnia
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Sincerità
Frasi sui Figli
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sulla Felicità

Le frasi sulla felicità sono un ottimo modo di esprimere la propria gioia e il proprio stato d'animo. La felicità è un sentimento che tutti desideriamo provare, ma che può essere difficile da raggiungere. Per aiutarci a sentirci meglio possiamo usare le parole per esprimere la nostra gratitudine, per ringraziare qualcuno, o semplicemente per ricordarci di non smettere mai di credere nella speranza. Le frasi sulla felicità possono anche servire come promemoria per noi stessi: ricordarci di apprezzare le piccole cose della vita, e di goderne al massimo.
Frasi sulla Felicità di Oscar Wilde, Lev Tolstoj, Dalai Lama

15

La felicità è un dono e il trucco è non aspettarla, ma gioire quando arriva.



A scuola mi chiesero cosa volessi diventare da grande, risposi “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io dissi loro che non avevano capito la vita.




La vera felicità è non aver bisogno di felicità.


Essere felici è l'obiettivo principale della vita... In tutti i momenti della vita, belli o brutti che siano, affrontare la vita con il sorriso e la positività è un ingrediente fondamentale per raggiungere la tanto agognata felicità. Sii felice e rendi felici gli altri!



La vera felicità costa poco. Se è cara, non è di buona qualità.


Potrebbero interessarti anche



La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è o, meglio, essere amati a dispetto di quello che si è.




La felicità è quando ciò che pensi, ciò che dici e ciò che fai sono in armonia.



Nessuno è felice senza avere un’illusione, le illusioni sono necessarie alla nostra felicità quanto le cose reali.



Io mi accontento di essere serena nel tempo; la felicità sono attimi, e quando arrivano me li prendo senza esitare.



La felicità è conoscere e meravigliarsi.



La vita non è altro che un brutto quarto d’ora, composto da attimi squisiti.




Una vita di felicità non è forse la cosa che tutti vogliono e che nessuno rifiuta? Ma dove mai la si è conosciuta per desiderarla tanto? Dove mai la si è vista per esserne così attratti?



Ho riconosciuto la felicità dal rumore che ha fatto andandosene.



L’uomo, oltre a volere la felicità, ha un eguale, identico bisogno anche della sventura.



La felicità fugge davanti a coloro che la cercano e corre a rifugiarsi tra le braccia di chi la aspetta.




Proprio la cosa più piccola, più sommessa, più lieve, il fruscìo di una lucertola, un soffio, un guizzo, uno sbatter di occhi. Di poco è fatta la miglior felicità.



I tre elementi essenziali per la felicità: qualcosa da fare, qualcosa da amare, qualcosa da sperare.



La felicità è un percorso, non una destinazione.



Nulla è più inabitabile di un posto dove siamo stati felici.


Potrebbero interessarti anche



Il mondo è così totalmente e meravigliosamente privo di senso che riuscire a essere felici non è fortuna: è arte allo stato puro.



La felicità può essere reale solo se le persone considerano la loro vita come un mezzo e hanno un obiettivo definito al di fuori di se stessi e del loro appagamento personale.



L’uomo è infelice perché incontentabile.



La felicità più grande non sta nel non cadere mai, ma nel risollevarsi sempre dopo una caduta.



La felicità è interiore, non esteriore; infatti non dipende da ciò che abbiamo, ma da ciò che siamo.



Se qualcuno ama un fiore, di cui esiste un solo esemplare in milioni e milioni di stelle, questo basta a farlo felice quando lo guarda.



Per sapere quanta felicità una persona può ricevere nella vita, basta sapere quanto è capace di darne.



Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa, soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino.



Cercare la felicità in questa vita, ecco il vero spirito di rivolta.



La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno.



La vita è felicità, meritala.



Com’è amaro guardare la felicità attraverso gli occhi di un altro.



La ricerca della felicità per gli animali è limitata alla sopravvivenza e alla gratificazione dei sensi. Gli esseri umani hanno la capacità di sperimentare la felicità a un livello profondo che, raggiunto, può sommergere l’esperienza dell’infelicità.



Se vuoi una vita felice, devi dedicarla a un obiettivo, non a delle persone o a delle cose.



Non è felice chi non si considera felice.



Non ci può essere felicità se le cose in cui crediamo sono diverse dalle cose che facciamo.



Io ti amo, tu mi ami, questo è ciò che vuole il mio cuore; tu mi ami, io ti amo, questa è la vera felicità.



Fai solo ciò che deve essere fatto. Questo potrebbe non essere la felicità, ma è la grandezza.



La felicità è l’unica cosa che possiamo dare agli altri senza averla noi stessi.



La felicità è una farfalla che, quando inseguita, è sempre appena al di là della tua portata, ma che, se ti siedi in silenzio, può posarsi su di te.



La gelosia degli altri ha, almeno, il vantaggio a volte di farci scoprire la nostra felicità.



Non è facile raggiungere la felicità: difficilissimo è trovarla in noi, impossibile rinvenirla altrove.