Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sulla Calunnia

Le frasi sulla calunnia sono un importante argomento di discussione, in quanto la calunnia può essere una cosa molto dannosa e distruttiva. La calunnia è definita come la diffusione di informazioni false e ingiuriose a danno di un'altra persona. Può causare gravi conseguenze legali se l'accusato non riesce a provare l'innocenza.
Frasi sulla Calunnia di Publilio Siro, Mark Twain, Eugenio Scalfari, Alda Merini

14

Parlare male di qualcuno è spaventoso. Ma vi è qualcosa di peggio: non parlarne.



Se la gente parla male di te, vivi in modo tale che nessuno possa crederle.




Quando qualcuno dice qualcosa alle tue spalle, non avertene a male: pensa, invece, a quanto sei stato fortunato, a non dover vedere la sua faccia di cazzo mentre la diceva!


Le frasi sulla calunnia possono servire come promemoria che accusare qualcuno senza prove è sbagliato, sia nelle relazioni personali che professionali. La verità va sempre raccontata con onestà ed equilibrio, altrimenti si rischia di fare del male ad altri senza ragione. Coloro che sono vittime di calunnie devono mantenere la dignità e ricordare che la verità prima o poi trionferà.



Il maligno dice male dé buoni, lo stolto or dé buoni, or dé malvagi, il saggio di nessuno mai.


Potrebbero interessarti anche



Non possiamo controllare le malelingue degli altri; ma una vita retta ci consente di ignorarle.




Il migliore fra gli uomini è colui che arrossisce quando lo lodi e rimane in silenzio quando lo diffami.



Pazienta per un poco: i calunniatori non vivono a lungo. La verità è figlia del tempo: presto la vedrai apparire per vendicare i tuoi torti.



Le parole possono ferire più dei proiettili, e se ne possono sparare anche più di seicento al minuto. La lingua non va ricaricata, è anche meglio di un kalashnikov.



Mai parlare male di voi stessi. Penseranno i vostri amici ad affrontare a sufficienza l'argomento.



È strano che tu parli così bene del Signor X quando lui parla sempre così male di te. Davvero?! Forse abbiamo entrambi torto.




La calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi.



Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore: il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire.



Tre sono le cose difficili; custodire il segreto, soffrire le ingiurie, ed impiegare bene il tempo.



La cosa più sgradevole che il vostro peggior nemico vi dice in faccia non si avvicina nemmeno a quello che i vostri migliori amici dicono alle vostre spalle.




Oggi per controbattere un’accusa non è necessarioprovare il contrario, basta delegittimare l’accusatore.



Quand'anche foste casta come il ghiaccio, e pura come la neve, non sfuggireste per questo alla calunnia.



Alle calunnie si risponde meglio con il silenzio.



Colui che soffia nella polvere si riempie gli occhi con essa.


Potrebbero interessarti anche



Non è cosa saggia soffiare sul fuoco di una calunnia, a meno che tenendolo vivo, non se ne traggano dei grossi vantaggi. Sono poche le calunnie che resistono al logorio del silenzio.



Una reputazione una volta infranta è possibile che venga riparata, ma il mondo terrà sempre i propri occhi sul punto dove si è verificata la crepa.



Non c'è nulla che le male lingue non possano peggiorare.



Volete danneggiare la reputazione di qualcuno? Non parlatene male, parlatene troppo bene.



Non puoi calunniare la naturaumana; è peggio di quando le parole possano dipingerla.



Quando la bugiasembra veranasce la calunnia.



Devi risentirti per una falsità come se fosse un insulto.



Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male.



Prima ti delegittimano, poi ti isolano e poi ti ammazzano.



Ringrazio tutti quelli che mi hanno insultato. Mi hanno dato la forza di continuare.



Chi è casta? Colei, di cui le voci si guardano dal calunniare.



Non preoccuparti di quelli che parlano alle tue spalle: sono dietro di te per una ragione.



Il male non è ciò che entra nella bocca di un uomo, il male è ciò che ne esce.



Io le invettive non le lancio contro nessuno, non mi piace scagliare anatemi, gli anatemi sono espressioni di fanatismo e c’è troppo fanatismo nel mondo.



La calunnia è un vocabolo sdentato che quando arriva a destinazione mette mandibole di ferro.



Per lodare noi stessi, diffondiamo demeriti altrui.



La calunnia è la vendetta del vigliacco, mentre la sua difesa è la dissimulazione.



Più una calunnia è inverosimile, meglio la ricordano gli ostili.



Lesbia sparla, non smette mai di sparlare di me: possa io morire se non mi ama.



Nulla è più veloce della calunnia, nulla si pronuncia più facilmente, nulla più prontamente si accoglie, nulla più ampiamente si diffonde.



Quando riguarda se stesso, chi si arrabbia per una calunnia, la rende vera.



Forse voi mi gettate fango addosso, ma io non sono sporco.