Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sull’Autenticità

Frasi sull’Autenticità. Trova decine di Frasi sull’Autenticità con immagini da copiare e condividere.
Frasi sull’Autenticità di Osho, Niccolo Machiavelli, Friedrich Nietzsche

44

Essere autentici, pochi ne sono capaci.



Essere autentici significa essere onesti con se stessi. E’ un fenomeno molto, molto pericoloso, raramente le persone riescono a farlo. Ma quando lo fanno, si realizzano.




Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.



Noi perdiamo tre quarti di noi stessi per essere come le altre persone.


Potrebbero interessarti anche



Diventiamo ridicoli solo quando vogliamo apparire ciò che non siamo.




La vita è troppo breve per cercare di essere qualcun altro…



Sii spontaneo, autentico, libero e così sarai te stesso!



Un uomo veramente vivo non si preoccupa della rispettabilità; vive, e vive con autenticità. Quello che gli altri pensano di lui non lo preoccupa per niente.



Cercando di sembrare ciò che non siamo, cessiamo di essere quel che siamo.



Authenticity is magnetic – L’autenticità è magnetica.




Essere se stessi significa accogliere in ogni istante qualsiasi stato d’animo giunga dal nostro interno, senza combatterlo, senza sentire il dovere bigotto di mandarlo via per assecondare un ideale malato di perfezione e di felicità.



Chi è autentico, assume la responsabilità per essere quello che è e si riconosce libero di essere quello che è.



Dove l’uomo è autenticamente uomo, non esiste analogia con l’animale.



Ho sempre pensato, come qualsiasi persona normale, che dietro a chi scrive ci debba essere necessità di scrivere, libertà, autenticità, rischio. Bisogna avere la forza della critica totale, del rifiuto, della denuncia disperata e inutile




Non ho mai sopportato la sufficienza dei fiori finti, che restano belli per sempre e proprio per questo non sono belli mai.



Felice colui che non sa essere altro che se stesso.



Tutti saremmo trasformati se avessimo il coraggio di essere ciò che siamo.



Noi cominciamo a esistere per davvero quando smettiamo di credere di essere il personaggio che abbiamo in mente.


Potrebbero interessarti anche



Il modo più breve e sicuro per vivere con onore nel mondo è di essere in realtà ciò che vorremo sembrare essere.



Sii la versione originale di te stesso, non la brutta copia di qualcun altro.



Essere autentici significa rimanere fedeli al proprio essere. Come fare? Non ascoltare mai nessuno che ti dica cosa devi essere, ma ascolta sempre la tua voce interiore, ciò che tu vorresti essere, altrimenti la tua vita intera andrà sprecata.



La vera autenticità non sta nell’essere come si è, ma nel riuscire a somigliare il più possibile al sogno che si ha di se stessi.



Prima ti dicono devi essere autentico, devi esprimerti, devi essere te stesso! Poi, quando cerchi di mostrarti come sei, non hai identità, ti comporti come tutti gli altri.



Essere se stessi è una virtù esclusiva dei bambini, dei matti e dei solitari.



Cambiate età ogni giorno. Siate nonne a quindici anni e fidanzate a ottanta. Ma non siate mai quello che vogliono gli altri.



Puoi mantenere un sorriso autentico solo per un po’, dopodiché è solo denti.



Credo sia questo il vero amore: avere l’impressione di stare al centro della propria vita, non ai margini. Nell’angolo giusto. Senza avere bisogno di sforzarsi per piacere all’altro, restare se stessi.





L’amore è autentico, non è quello che si sbandiera ai quattro venti, ma quello che si dimostra coi fatti.



Nessun autentico incontro può avvenire fuori dall’amore, ma nessun amore è possibile se non comincia dalla spogliazione del proprio io, dal ristabilire dentro di sé il silenzio che prelude all’accoglienza



Quando viene al mondo un genio autentico, lo si può riconoscere dal fatto che gli idioti sono tutti coalizzati contro di lui.



Un perdono che risponde a delle ragioni non è autentico, non vi è alcuna ragione per perdonare, questo atto si impone, dal fondo di una potente oscurità, alla logica e all’intelligenza.



Non scopriamo il Signore se non accogliamo in modo autentico l’emarginato!



Che cos’è un amico? Te lo dirò. È una persona con cui tu osi essere te stesso.



La cosa piú difficile al mondo è trovare una persona che ti accetti per quello che sei. Di solito la gente è così superficiale che si accontenta di quello che crede tu sia, anche se a volte si tratta di due persone differenti.



Perché non essere se stessi? Sta tutto lì il segreto di apparire al meglio. Se si è un levriero perché cercare di sembrare un pechinese?



Essere autentico significa accettare di vedere che si è, ciò che non si è, e non ciò che si immagina di essere osservando il proprio personaggio in uno specchio.



Sii autentico rispetto a ciò che sei, sii vero rispetto a te stesso.



L’imbroglio si riconosce, al massimo, dal fatto che esagera l’autenticità. L’autenticità, al massimo, dal fatto che il pubblico non ci casca.



Il dubbio più serio mai gettato sull’autenticità dei miracoli biblici è il fatto che la maggioranza dei loro testimoni erano pescatori.