Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sulla satira

Frasi sulla satira. Trova decine di Frasi sulla satira con immagini da copiare e condividere.
Frasi sulla satira di Maurizio Crozza, Daniele Luttazzi, Woody Allen

0

La satira è una sorta di specchio dove chi guarda scopre la faccia di tutti tranne la propria.



In politica, gli amici sono spesso più ingombranti degli avversari.




Non comprate cd pirata. Fateveli prestare dai vostri amici e fatevene una copia.



Come esistono oratori balbuzienti, umoristi tristi, parrucchieri calvi, potrebbero esistere benissimo anche dei politici onesti.


Potrebbero interessarti anche



Siam mica qui a metter la crema da barba nei ringo.




I politici sono come i polli, con una eccezione, che sono molti quelli che ingrassano e pochi quelli che depongono le uova



Mai fidarsi troppo del giudizio dei cittadini. Basti pensare che nel referendum più famoso della storia hanno liberato Barabba.



Non è che la colonscopia la fai con le telecamere di Canale5.



La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomiglia molto alla prima.



Si dice che “la disonestà dei politici non paga mai”. È vero. Generalmente riscuote.




La politica non mi dice niente: non amo le persone insensibili alla verità.



Il potere dà alla testa anche a chi non lo possiede, ma in questo caso la sbornia svanisce in fretta.



Durante una crisi i politici fanno sempre quello che avrebbero dovuto fare nella crisi precedente.



Kim Jong-un: un dittatore sanguinario che è in guerra con tutto il mondo, soprattutto il mondo dei parrucchieri.




Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto.



Siam mica qui a chiudere il buco dell’ozono con un tappo di sughero!



La satira informa, deforma e fa quel cazzo che le pare.



Come fai a distinguere tra un comico e un politico? Ascolta quello che dice: se fa ridere è un comico, se fa sbellicare è un politico.


Potrebbero interessarti anche



Da piccolo volevo fare o il suonatore di piano in un bordello, oppure il politico. Ed ora posso dirvi la verità: non c’è una gran differenza.



Il Pd che parla di consenso, novità e fantasia, è come sentire gli AC/DC che dicono: “Ragazzi, vai con la mazurca, tutti in pista!”



L’Italia ha la classe politica che si merita (…) Siamo sicuri che ne troveremmo di migliori? E se ne trovassimo, che cosa, quale “popolo” rappresenterebbero?



Siam mica qui a far il solletico alle formiche.



La politica è forse l’unica professione per la quale non si considera necessaria nessuna preparazione specifica.



Dire la verità è sempre la politica migliore, a meno che ovviamente tu non sia un ottimo bugiardo.



I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri.



I nostri politici sono dei dilettanti con stipendi da professionisti.



Non faccio satira ‘per andare in tv’. Ci vado se posso fare satira. La satira è come un’arte marziale. Quando porti il colpo, la forza che ci metti è l’ultimo dei problemi. Posso colpirti con molta più efficacia col minimo di potenza, se so il fatto mio. Infatti io non colpisco mai a vuoto. A differenza del Pd.



I risultati positivi della nostra politica non possono essere mostrati per motivi tecnici. Abbiamo rotto il microscopio!



Ci sono tre tipi di impostori: i bugiardi, i bugiardi sfacciati e i politici.



Parlare non costa nulla – eccetto quando lo fa il parlamento.



Conosciamo l’etica dei politici: è una tacca più sotto di quella del molestatore di bambini.



Se lo spazio è curvo, che mensole metti?



Adamo era semplicemente un essere umano e questo spiega tutto. Non voleva la mela per amore della mela. La voleva soltanto perché era proibita. Lo sbaglio fu di non proibirgli il serpente, perché allora avrebbe mangiato il serpente.



Purtroppo, i nostri politici sono o incompetenti o corrotti. Talvolta tutt’e due le cose nello stesso giorno.



Per gli americani la pace è quell’intervallo di tempo che serve per ricaricare il bazooka.





Ho detto “unioni civili” ma in Italia non si chiamano così perché la legge le chiama “formazioni sociali specifiche”. Com’è romantico. […] Perché i cattolici non vogliono che si dica “matrimonio” e allora gli hanno cambiato nome. Vuoi fare la cerimonia? Sì, la puoi fare, ma la devi chiamare “adunanza parentale elegante”. La torta? […] ma non me la chiami torta, me la chiami “stratificazione pannosa pupazzata”.



Quando la gallina fa l’uovo mica dice se ci brucia il culo!



Sono sette anni che devono fare la Legge elettorale. E’ durata meno la Seconda Guerra mondiale! Cosa stanno aspettando?! … I partigiani?!



Ma certo portano soldi, lo sanno tutti. Come i ragni in casa, il topino dei denti, schiacciare una merda. Immagino che lei le feste le passi a calpestare topi immerdati circondati da ragni giganti! […] Da quanti anni è che lei mangia lenticchie a capodanno? […] Quindi adesso sarà ricco come Bill Gates, Zuckerberg, Murdoch… tutti grandi mangiatori di lenticchie e schiacciatori di merde, evidentemente.