Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sul riscaldamento globale

Frasi sul riscaldamento globale. Trova decine di Frasi sul riscaldamento globale con immagini da copiare e condividere.
Frasi sul riscaldamento globale di Henry David Thoreau, Ramón Gómez de la Serna, Guido Ceronetti, Jonathan Safran Foer

0

C’è ora così tanto inquinamento nell’aria che se non fosse per i nostri polmoni non avremmo il posto per metterlo.



Il fulmine che si abbatte su un uomo è così rapido che egli non soffre. Ma, per colui che lo accompagna, è un triste spettacolo.




Ogni tanto guardo i miei figli e gli altri giovani e mi sento in colpa: abbiamo distrutto l’ambiente, gli ideali. E anche se cerchiamo di riparare, i danni restano.



Fino ad ora l’uomo è stato contro la Natura; d’ora in poi sarà contro la propria natura.


Potrebbero interessarti anche



Chi teme acqua e vento non si metta in mare.




Ma quando il sole splende mentre la pioggia cade, può apparire un arcobaleno dolceamaro.



L’uomo ha perso la capacità di prevedere e prevenire; finirà per distruggere la Terra.



Gli arcobaleni sono un’illusione: riflettono la luce per farci vedere qualcosa che in realtà non c’è.



Purtroppo, è molto più facile creare un deserto che una foresta.



Non capire il senso profondo e la centralità dell’inquinamento è, qualunque sia il sapere ecc., una prova di idiozia.




Continua a inseguire quell’arcobaleno, non si sa mai quello che potresti trovare oltre il tramonto all’orizzonte.



L’arcobaleno è la sciarpa del cielo.



Non puoi considerarti ambientalista se mangi la carne.



L’arcobaleno è il nastrino che si mette la natura dopo essersi lavata la testa.




La questione primaria della nostra epoca è la vulnerabilità del nostro pianeta.



Se continuiamo a bruciare combustibili fossili come ora, avremo esaurito il nostro budget di carbonio in vent’anni.



Non possiamo esprimere previsioni fino a che non scopriamo le vere cause, ad esempio dell’innalzarsi dei mari.



Il paradiso è sotto i nostri piedi, così come sulle nostre teste.


Potrebbero interessarti anche



Il cambiamento climatico è reale. La sfida è avvincente. E più a lungo aspettiamo, più difficile sarà risolvere il problema.”



Chi mangia regolarmente prodotti ricavati da animali allevati in modo intensivo non può definirsi ambientalista senza disgiungere la parola dal suo significato.



Nuvoli rosi de matina, o vento o piovesina.



La conservazione è uno stato di armonia tra uomini e la terra.



L’ambiente è dove tutti noi ci incontriamo; dove tutti abbiamo un interesse comune; è l’unica cosa che tutti noi condividiamo.



È necessario che ci si convinca – anche in termini meramente capitalistici, magari – che vale la pena di espandersi e di consumare un po’ meno, perché l’uomo resti uomo.



Tanti mi dicono che sul riscaldamento globale mi sbaglio. La vita è sempre in cambiamento e l’uomo ha il compito di intervenire sulla natura per garantirsi la sopravvivenza.



Anno nevoso, anno fruttuoso.



Le nuvole non possono annientare il sole.



Prendete il salvagente… Questa sera c’è aria di burrasca!



Se tutti gli uomini si gettassero in mare, i mari comincerebbero subito a ripulirsi



L’arcobaleno è il mio messaggio d’amore, può darsi un giorno ti riesca a toccare, con i colori si può cancellare il più avvilente e desolante squallore.



L’universo non è tenuto a essere in perfetta armonia con l’ambizione umana.



Quello che stiamo facendo alle foreste del mondo non è altro che uno specchio di ciò che stiamo facendo a noi stessi e agli altri.



Sembra essere una legge che non ci possa essere una profonda simpatia tra l’uomo e la natura.



Non ci sono passeggeri sul “Battello Terra”. Siamo tutti membri dello stesso equipaggio.



Non avevo dubbi che saremmo riusciti a sfruttare l’energia del sole …. E se raggi fossero stati armi da guerra, avremmo avuto l’energia solare fa già alcuni secoli fa.



La Terra non ci appartiene: siamo noi che apparteniamo alla Terra.



Sembra che per legge che non si possa avere una profonda simpatia sia per l’uomo che per la natura.



I tuoi nipoti troveranno probabilmente incredibile – o addirittura peccaminoso – che tu abbia bruciato un gallone di benzina per andare a prendere un pacchetto di sigarette!



Il pensiero ambientalista non è un fenomeno religioso, ma il risultato della ricerca scientifica non asservita alle potenze dominanti.



Chi pianta alberi ama gli altri oltre che se stesso.