Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sull’opportunismo
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Calunnia
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Sincerità
Frasi sui Figli
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sul Possesso

Frasi sul Possesso. Trova decine di Frasi sul Possesso con immagini da copiare e condividere.
Frasi sul Possesso di Dalai Lama

0

Colui che più possiede, è colui che più ha paura di perdere.



L'amore non dà nulla se non se stesso,non coglie nulla se non da se stesso.L'amore non possiede,né vorrebbe essere posseduto,poiché l'amore basta all'amore.




Quanto più siamo attaccati a qualcosa, tanto più è probabile che ci arrabbiamo.



La vera ricchezza non deriva dall'abbondanza dei beni materiali, ma da una menteserena.


Potrebbero interessarti anche



L'amore dà la libertà di essere se stessi, non è possessività.




Guadagnare in ciò che si ha significa perdere in ciò che si è.



Cerchiamo di non essere troppo esigenti: è meglio possederediamanti di seconda scelta che non possederne affatto.



Chi vuole troppo è un pazzo, perché un uomo non può possedere piú di quello che il suo cuore riesce ad amare.



Il sex appeal è composto per il cinquanta per cento da ciò che uno ha, per l'altro cinquanta per cento da ciò che gli altri pensano uno abbia.



Giocare a basket è proprio come qualsiasi altra cosa: possiedono il tuo corpo e cercano di possedere la tua testa.




Una delle cose fondamentali della vita è la dignità. Non bisogna mai perderla. Per non perderla basta non averla.



C'è un solo modo per possedere tutto: non desiderare niente.



Nulla vi apparteneva, se non quei pochi centimetri cubi che avevate dentro il cranio.



Debbo molto; non ho nulla; il resto lo lascio ai poveri.




Chiunque abbia qualcosa che non usa, è un ladro.



Non bisogna rovinare il bene presente col desiderio di ciò che non si ha, ma occorre riflettere che anche ciò che si ha lo si è desiderato.



Io sono ciò che ho.



Se vuoi trattenere la persona che stai amando a breve la perderai.


Potrebbero interessarti anche



Amore è possesso perenne del bene.



L'amore non possiede né vorrebbe essere posseduto perché l'amore è sufficiente all'amore.



Le persone davvero di cultura sono capaci di possedere migliaia di libri non letti senza perdere la loro compostezza o il loro desiderio di averne di più.



L’amore totale si fonda non sull’attaccamento, ma sull’altruismo, che costituisce la risposta più efficace alla sofferenza.



Tutta la nostra scontentezza per ciò che non abbiamo mi parve derivare dall'ingratitudine per ciò che abbiamo.



Tutto appartiene agli dèi; i sapienti sono amici degli dèi; i beni degli amici sono comuni. Perciò i sapienti posseggono ogni cosa.



La felicità è desiderare ciò che si ha.



L’amore per il proprio coniuge o per i propri figli, o per un caro amico, si mescola all’attaccamento, e quando questo si trasforma è probabile che la tua gentilezza scompaia.



Mio, tuo: inizio e immagine dell'usurpazione di tutta la terra.



Il desiderio fa fiorire ogni cosa; il possesso rende tutto logoro e sbiadito.



Non lasciarti sfuggire dalle mani ciò che è tuo e nessuno te lo potrà togliere.



Così fa l’amore, alza la gamba e piscia come i cani, sempre nello stesso punto, circoscrive i luoghi, li segna della sua sostanza.



L'uomo nato per gli affari o per l'autorità non vede gl'individui ma solo le cose, il loro valore e le loro conseguenze.



Ricco non è colui che possiede, ma colui che dà, colui che è capace di dare.



Insensati come siamo, noi vogliamo conquistare tutto, come se avessimo il tempo di possedere tutto.



Si ama solamente ciò in cui si persegue qualcosa d'inaccessibile, quel che non si possiede.



L’esistenza di una classe sociale definita dalla mancanza di proprietà personale e collettiva è vergognosa al pari della schiavitù.



Non è ricco colui che possiede molto, ma colui che dona molto.



Non è quanto si possiede, ma quanto si assapora a fare la felicità.



Anche le cose muoiono. E dunque, se anche loro devono morire, tant’è, meglio lasciarle andare. C’è molto più stile, oltre tutto.



È il cuore che rende un uomoricco. Egli è ricco a seconda di quello che è, non a seconda di ciò che ha.



Quando entra in gioco il possesso delle cose terrene, è difficile che gli uomini ragionino secondogiustizia.