Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sul perdono

Le frasi sul perdono sono un modo semplice per trasmettere le proprie emozioni ed esprimere ciò che si ha nel cuore. Il perdono è uno dei principali valori morali che ognuno di noi dovrebbe imparare a rispettare. Si tratta di un atteggiamento che aiuta ad insegnare l'importanza di saper accettare la colpa degli altri e di essere pronti ad accogliere il loro sincero pentimento.
Frasi sul perdono di Papa Francesco, Mahatma Gandhi, Oscar Wilde

0

Perdonare e dimenticare vuol dire gettar dalla finestra una preziosa esperienza già fatta.



Non perdono le persone perché sono debole, le perdono perché sono abbastanza forte da sapere che le persone commettono errori.




Credere, soprattutto, permette di perdonare.


Le frasi sul perdono sono una grande fonte di saggezza e consolazione, e hanno il potere di ricordarci che la vita è preziosa e che bisogna saper perdonare se stessi e gli altri. Quando siamo feriti, abbiamo bisogno di essere rassicurati che possiamo ancora fidarci, anche quando qualcuno ci ha tradito. Il perdono è un importante atto di compassione nei confronti degli altri e della nostra stessa anima.



Il perdono è la qualità del coraggioso, non del codardo.


Potrebbero interessarti anche



Dobbiamo perdonare sempre, ricordando che noi stessi abbiamo avuto bisogno del perdono. Abbiamo molto più spesso bisogno di essere perdonati che di perdonare.




Un uomo può perdonare ad un altro uomo qualsiasi cosa, eccetto una cattiva prosa.



Non sarai punito per la tua rabbia, sarai punito dalla tua rabbia.



Non c’è pace senza giustizia, non c’è giustizia senza perdono.



L’animo umano non appare mai così forte e nobile come quando rinuncia alla vendetta e osa perdonare un torto.



Non c’è nessun perdono, in tutta questa pietà.




Capire è perdonare, anche se stessi.



Si perdonano coloro che ci hanno offeso perché così il conto torna: un’offesa ciascuno. Ma quest’ultima è mortale.



Perdonare sempre, ma dimenticare mai.



Avere un cuore misericordioso non significa avere un cuore debole. Chi vuole essere misericordioso ha bisogno di un cuore forte, saldo, chiuso al tentatore, ma aperto a Dio.




È più facile perdonare un nemico che perdonare un amico.



Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi.



Perdoniamo facilmente agli amici i difetti che non ci toccano.



Perdonare quelli che si sottomettono e sconfiggere i superbi.


Potrebbero interessarti anche



Vuoi essere felice per un istante? Vendicati! Vuoi essere felice per sempre? Perdona!



Ama la verità, ma perdona l’errore.



Il perdono non cambia il passato, ma di certo amplia il futuro.



Dici che ai morti importa qualcosa delle nostre vite? Sì, io dico di sì… I morti perdonano i nostri peccati e credo che in fondo non sia difficile per loro.



Il perdono è una forza che risuscita a vita nuova e infonde il coraggio per guardare al futuro con speranza.



Il perdono è l’essenza dell’amore. Amare è perdonare, perdonare è amare.



Noi siamo tutti impastati di debolezze e di errori: perdonarci reciprocamente le nostre balordaggini è la prima legge di natura.



Conosco troppo gli uomini per ignorare che spesso l’offeso perdona, ma l’offensore non perdona mai.



Se un tuo fratello pecca, rimproveralo; ma se si pente, perdonagli. E se pecca sette volte al giorno contro di te e sette volte ti dice: Mi pento, tu gli perdonerai.



Dobbiamo perdonare le persone che crediamo si siano comportate male con noi, non perché se lo meritino, ma perché amiamo tanto noi stessi da non voler continuare a pagare per quelle ingiustizie.



Chi sfacciatamente nega cose certe, merita meno perdono.



Io perdono solo quando non ho più altra scelta ‐ e mi dilanio perché sono stato ridotto a perdonare.



Il perdono. Lì c’è veramente il volto di Dio.



Dio mi perdonerà: è il suo mestiere.



Quello che le persone che si amano si fanno, se lo ricordano. E se restano insieme non è perché dimenticano, ma perché perdonano.



Il perdono è per chi si pente. Il perdono è per chi cerca di riparare al male che ha fatto.



Solamente chi è forte è capace di perdonare. Il debole non sa né perdonare né punire.



Io non parlo di vendette né di perdoni. La dimenticanza è l’unica vendetta e l’unico perdono.



Chi è incapace di perdonare, è incapace di amare.



Lo stupido non perdona e non dimentica. L’ingenuo perdona e dimentica. Il saggio perdona, ma non dimentica.



“Perdonare se stessi”? No, questo non va! Dobbiamo essere perdonati. Ma possiamo credere nel perdono, solo se noi stessi perdo­niamo.



I peccati non si possono cancellare, solo perdonare.