Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sull’opportunismo
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Calunnia
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Sincerità
Frasi sui Figli
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sui Rimorsi

Il rimorso è qualcosa che proviamo quando rimpiangiamo qualcosa che abbiamo fatto o non fatto e qui abbiamo messo insieme una serie di frasi per esprimere quel sentimento.
Frasi sui Rimorsi di Roberto Gervaso, Emily Dickinson

3

È meglio pentirsi di ciò che si è fatto, o pentirsi per ciò che non si è fatto?



Non c’è rifugio dai ricordi e dai rimorsi in questo mondo. Gli spettri delle nostre passate follie ci perseguitano, con o senza pentimento.




I veri acciacchi dell’età sono i rimorsi.



Non c’è persona tanto severamente punita come quella che si sottopone alla frusta del proprio rimorso.


Potrebbero interessarti anche



Il rimorso dorme durante la prosperità, ma si risveglia nelle avversità.




Quando la primavera svanisce, sento il rimorso di non averla vissuta abbastanza.



Temete il rimorso quando avete qualche tentazione: il rimorso è il veleno della vita.



Una vita mancata è un rimpianto; una vita inutile è un rimorso.



È meglio avere qualcosa da ricordare che qualcosa da rimpiangere.



Non provate mai il rimorso per quello che avete pensato di vostra moglie. Lei ha pensato di voi cose molto peggiori.




È meglio evitare l’esca che dibattersi nella trappola.



Mai avere rimpianti. Se va bene, è meraviglioso. Se va male, è esperienza.



Una donna deve vivere la sua vita, o vivrà per pentirsi di non averla vissuta.



Non rimuginare sugli errori e sui fallimenti del passato, perché riempirà la tua mente di dolore, rimpianti e depressione. Non ripeterli in futuro.




Niente è sbagliato se ti rende felice.



Silenzio! Chiunque può sputarmi in faccia, e chiamarmi criminale e prostituta. Ma nessuno ha il diritto di giudicare i miei rimorsi.



Non bisogna avere rimpianti per il passato, nessun rimorso per il presente, e un’incrollabile fiducia per il futuro.



Una vita spesa a commettere errori, non solo è più onorevole, ma è molto più utile di una vita passata a non far niente.


Potrebbero interessarti anche



Rimorso, l’uovo fatale deposto dal piacere.



È il crimine imperfetto che porta al rimorso.



Il pericolo più grande della vita consiste nel prendere troppe precauzioni.



Ci sono due possibili situazioni: si può fare questo o quello. La mia onesta opinione e il mio consiglio amichevole è questo: che tu lo faccia o no, te ne pentirai in entrambi i casi.



Il rimorso è il dolore del peccato.



Gli uomini non sono puniti per i loro peccati, ma dai loro peccati.



Il rimorso è l’eco di una virtù perduta.



Il pentimento non è tanto il rimorso per ciò che abbiamo fatto, quanto la paura delle conseguenze.



Preferirei rimpiangere le cose che ho fatto piuttosto che rimpiangere quelle che non ho fatto.



Tutti gli uomini sbagliano, ma solo i saggi imparano dai loro errori.



Non cedere mai al rimorso, ma dì subito a te stesso che un rimorso significherebbe solo commettere un secondo errore.



Malinconia del passato, gioia del presente, pentimento del futuro… questa è la vita.



Quando la morte, la grande riconciliatrice, arriva, non ci pentiamo mai della nostra tenerezza, ma della nostra durezza.



Alla mia età, come in gioventù, la notte mi porta un profondo rimorso. Mi rendo conto che dalla culla sono stato come il resto della cammino – mai abbastanza sano di notte.



Le male risposte che non abbiamo dato agli sfrontati e ai maliziosi, e che rendiamo sempre più sferzanti nelle lunghe notti insonni; i sonori ceffoni che non abbiamo appioppato agli arroganti che ci avevano calunniato ed offeso; i rospi che abbiamo ingoiato con un timido sorriso stampato sulle labbra: ecco altrettanti rimorsi che rendono così pesante il nostro animo, ecco la nostra vera coscienza sporca!



Provò quei bei rimorsi intimi e nobili – il cui merito raramente è apprezzato dagli uomini quando giudicano i propri simili – che fanno sovente assolvere dagli angeli del cielo il criminale condannato dai giuristi della terra.



Rimorso significa morsicato due volte: ed è questa la sensazione che si prova.



Possiamo soffocare il vecchio, il lungo Rimorso, / che vive, s'agita e si contorce, / e di noi si nutre come il verme dei morti, / come il bruco della quercia? / Possiamo soffocare l'implacabile Rimorso?



Il rimorso è il passato che continua.



Rimorso. È il sentimento più straziante: perciò spesso noi non torniamo al male: non perché del male hai acquisito l'orrore, ma per una forse inavvertita paura del rimorso che ne seguirà.



Il rimorso è l'eco di una virtù perduta.



Non c’è più profondo squilibrato che un egoista dotato di coscienza, che cena e ricena con qualche rimorso non invitato.