Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla Sincerità
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sul Divino

Frasi sul Divino. Trova decine di Frasi sul Divino con immagini da copiare e condividere.
Frasi sul Divino di Osho, Tiziano Terzani, Percy Bysshe Shelley

0

Per ogni cosa umana vale il principio: più la si pensa e più si riesce e comprenderla. Ma per le cose divine, più le si pensa e meno si riesce a comprenderle.



Non esiste alcun Dio, ma ognuno è divino.




Se desideri conoscere il divino, senti il vento sul viso e il sole caldo sulla tua mano.



La Bellezza non può essere interrogata: regna per diritto divino.


Potrebbero interessarti anche



I capelli, pieni di un bagliore divino, erano lieti nel colore invernale della stanza.




Il tuo amore è sceso su di me come un dono divino, inatteso, improvviso, dopo tanta stanchezza e disperazione.



Quando l’amore o il desiderio ti toccano, ti tocca il divino.



L’anima può elevarsi al fine di unirsi al divino.



Guarda dentro di te, ascolta la tua voce interiore e ricorda che l’unico vero Maestro è l’Essere che sussurra al tuo interno. Ascoltala: è la verità che è dentro di te. Sei divino, non lo dimenticare mai!



Gli uomini e le cose umane bisogna conoscerli, per amarli; Dio e le cose divine bisogna invece amarli, per conoscerli.




E poi ha forse ragione Schiller. Quando gli dei erano più umani, gli uomini erano più divini.



Se qualcosa è buono, allora è anche divino.



Amare è vedere il divino che c’è in te.



È bello quando due esseri uguali si uniscono, ma che un uomo grande innalzi a sé chi è inferiore a lui, è divino.




Lo sai bene: non ti riesce qualcosa, sei stanco e non ce la fai più. E d’un tratto incontri nella folla lo sguardo di qualcuno – uno sguardo umano – ed è come se ti fossi accostato a un divino nascosto. E tutto diventa improvvisamente più semplice.



Il genio è una sorta di scintilla divina.



Se sai sentire, ogni momento è divino e tutto è divino; tutto ciò che esiste è sacro. Se non sai sentire, vai pure nei templi, nelle moschee e nelle chiese, ma neppure là troverai qualcosa – poiché sei tu che hai bisogno di una trasformazione, non la situazione.



Il divino non è solo in te, ricorda: è in tutti gli animali. E non solo negli animali: è in ogni albero e nelle rocce. Il divino è il centro fondamentale di ogni cosa. Puoi perderlo solo diventando falso, e puoi ottenerlo solo tornando a essere autentico.


Potrebbero interessarti anche



Ovunque si posi il tuo sguardo, il divino è presente. Qualunque cosa fai, è dentro di lui che ti muovi.



Noi avvertiamo Dio soprattutto nella nostra anima: soltanto lì possiamo ricongiungerci al grande mistero della vita. Sì, in rari momenti riusciamo a sentire che noi stessi siamo questo mistero divino.



Se non riesci a vedere il divino nella tua amata o nel tuo amante non puoi vederlo da nessun’altra parte.



Noi siamo più grandi dell’universo intero; un giorno avremmo noi stesse un’esistenza divina.



Quello che mi fa capire se uno è passato attraverso il fuoco dell’amore divino, non è il suo modo di parlare di Dio, è il suo modo di parlare delle cose terrene.



Un che di divino affiora un attimo prima del trionfo e un attimo dopo il fallimento.



L’entusiasmo è l’elevatezza dell’uomo; è il passaggio dall’umano al divino.



Cinque destini guidano l’uomo: la sua natura spirituale, il suo corpo, il suo popolo, la sua terra, la lingua: sollevarsi sopra tutti e cinque, questo è il divino.



Desti a me quest’anima divina e poi la imprigionasti in un corpo debole e fragile, com’è triste viverci dentro.



Vedete? È sangue umano! Umano! Non divino!



Vuoi per ragione, vuoi per istinto o per superstizione, l’uomo deve per forza ammettere una qualche sorta di relazione con il divino. Nemmeno il più incallito agnostico o ateo potrà negare il bisogno di un qualche principio morale, rispetto a cui distinguere fra bene e male, a seconda dell’osservanza o dell’inosservanza dello stesso.



Se conoscerete almeno una volta l’amore divino non vorrete perderlo mai più, perché nell’universo intero non esiste niente di simile.



Trovo che l’artista sia un essere straordinario: grazie alla sua creatività è quasi un tramite tra l’umano e il divino, che ci sovrasta e insieme abita dentro di noi.



Io sono l’occhio con cui l’Universo si guarda e si riconosce divino.



I vostri preti parlano del divino, ma sembrano essere in affari con il demonio.



Non ho niente contro le chiese, purché non s’impiccino dell’opera divina.



Non ci interessa un divino che non faccia anche fiorire l’umano. Un Dio cui non corrisponda il rigoglio dell’umano non merita che ad esso ci dedichiamo.



Ciò che c’era di divino in Gesù era la sua umanità



Ciò che è divino sfugge alla vista degli uomini a causa della loro incredulità.



La conoscenza dell’essenza divina consiste solo nella percezione della sua incomprensibilità.



Per l’essere umano tutto è impossibile, mentre per il divino è possibile ogni cosa: tutto è impossibile per la parte, mentre per il Tutto ogni cosa è possibile!



L’uomo potrà sfuggire alla giustizia umana ma non a quella divina