Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sugli avari

Frasi sugli avari. Trova decine di Frasi sugli avari con immagini da copiare e condividere.
Frasi sugli avari di Stendhal

0

Ogni volta che risparmi 5 scellini togli a un uomo un giorno di lavoro.



Se abbattete i monumenti, risparmiate i piedistalli. Potranno sempre servire.




Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare il tempo.



I magistrati hanno la nomea di essere tirchi. Ed è vero. Io però vengo rimproverato per il contrario, eccesso di prodigalità.


Potrebbero interessarti anche



La castità è una forma di avarizia.




Senza economie nessuno potrà essere mai ricco; facendo economie pochi saranno poveri.



La civiltà capitalistica è la civiltà del risparmio.



Nel mio paese c’è un detto che ho sentito cento volte ripetere: La botte va risparmiata quando è piena. Ecco: il calcio va salvato prima che cada nel precipizio.



Non si deve cominciare a risparmiare diminuendo la quantità di buon senso.



Il drago, la bestia, l’essere infame è prima di tutto l’avidità, la sete di denaro e di potere.




Tutto cala in vecchiezza, fuorché avarizia, prudenza e saviezza.



L’avarizia impedirà a un uomo di finire in miseria, ma in genere lo rende troppo pauroso per consentirgli di diventare ricco.



Dall’uomo parsimonioso sarà ben distinto lo spilorcio: poiché invano ti guarderai da un vizio, se scivolerai in un altro.



Quanto tempo risparmia chi non sta a guardare quello che dice o fa o pensa il suo vicino.




Vuoi essere ricco? Non preoccuparti di aumentare la tua ricchezza, ma di diminuire la tua avidità.



Risparmia, risparmia e la gatta se la mangia.



L’avidità può far compiere a un uomo tanti miracoli quanti l’amore.



Avarizia dei re, peste dei regni.


Potrebbero interessarti anche



L’avaro non vede che il possesso, non vive che per possedere, il possesso è per lui il fine supremo. Il possesso, da schiavo, è divenuto padrone e selvaggiamente trionfa.



Dicono che Totò fosse principe. Una sera che eravamo a cena insieme diede una mancia di ventimila lire a un cameriere. Di solito i principi non danno simili mance, sono molto taccagni. Se Totò era principe, era dunque un principe molto strano.



Non è quello che l’avidità ti fa fare. E’ quello che l’avidità è.



Risparmia chi è sepolto



Tutta la vita l’empio indulge alla cupidigia,



mentre il giusto dona senza risparmiare.



Ce n’è abbastanza per i bisogni di ognuno, non per l’avidità di ognuno.



Elogio la frugalità. Quella scelta che non è né povertà né avarizia.



Per la nostra avidità il molto è poco; per la nostra necessità il poco è molto.



Lo sport piace perché lusinga l’avidità, vale a dire, la speranza di avere di più.



L’avaro è come il porco: serve dopo morto.



Non c’è fuoco che eguagli la passione, o squalo l’odio, né trappola la follia, o torrente l’avidità.



Dovremmo aver paura del capitalismo, non dei robot: l’avidità degli uomini porterà all’apocalisse economica.



Io per me, sapendo che la chiarezza è il primo debito dello scrittore, non ho mai lodata l’avarizia de’ segni, e vedo che spesse volte una sola virgola ben messa, dà luce a tutt’un periodo.



L’avaro con i poveri è come il lupo con gli agnelli



Il prodigo è arrogante e l’avaro è meschino. È preferibile la meschinità all’arroganza.



Il percorso normale della conoscenza



è come non lo usassimo più. Il percorso del pensiero



che ogni giorno diventa più avaro.



La gratitudine guarda al passato e l’amore al presente; paura, avarizia, lussuria e ambizione guardano al futuro.



Penso sia meglio passare per tirchi che buttare i soldi dalla finestra.



L’argento e l’oro erano mescolati col fango finché l’avarizia li separò.