Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi di Frida Kahlo

Frases de Frida Kahlo

0

  • Non voglio un amore a metà, lacerato, spaccato in due. Ho lottato e sofferto così tanto che mi merito qualcosa di complesso, intenso, indistruttibile.


  • Fummo quello che non si racconta né si ammette, ma che mai si dimentica.


  • Niente è per sempre, per questo voglio che tu sia il mio niente.


  • Piedi, a cosa mi servite, se ho ali per volare?


  • Vorrei darti tutto quello che non hai mai avuto, e neppure così sapresti quanto è meraviglioso amarti.


  • Non far caso a me. Io vengo da un altro pianeta. Io ancora vedo orizzonti dove tu disegni confini.


  • Innamorati di te, della vita e dopo di chi vuoi.


  • Se con il tacco ti vedrai alta, con l’amore per te stessa ti vedrai immensa.


  • Vorrei vedere dai tuoi occhi, sentire dalle tue orecchie, sentire con la tua pelle, baciare con la tua bocca.


  • Guarderò attraverso la finestra dei tuoi occhi per vedere te.


  • Ti amo più della mia stessa pelle.


  • Voglio essere dentro il tuo lato più oscuro.


  • Da quando mi sono innamorata di te, ogni cosa si è trasformata ed è talmente piena di bellezza… L’amore è come un profumo, come una corrente, come la pioggia. Sai, cielo mio, tu sei come la pioggia ed io, come la terra, ti ricevo e accolgo.


  • Niente è assoluto. Tutto cambia, tutto si muove, tutto ruota, tutto vola via e scompare.


  • Ho provato ad affogare i miei dolori, ma hanno imparato a nuotare.


  • Dipingo i fiori così che non moriranno.


  • Non sono malata, sono rotta. Ma sono felice purché possa dipingere.


  • Non dipingo mai sogni o incubi. Dipingo la mia realtà.


  • Ti meriti un amore che ti voglia spettinata.


  • L’angoscia e il dolore. Il piacere e la morte non sono nient’altro che un processo per esistere.


  • Dipingo autoritratti perché sono la persona che conosco meglio.


  • Scegli una persona che ti guardi come se fosse una magia.


  • Ti meriti un amore che ti spazzi via le bugie, che ti porti l’illusione, il caffè e la poesia.


  • È lecito inventare verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente, per amarti senza confini.


  • L’amore? Non so. Se include tutto, anche le contraddizioni e i superamenti di sé stessi, le aberrazioni e l’indicibile, allora sì, vada per l’amore. Altrimenti, no.


  • Anche se ho detto “Ti amo” a molti e ho avuto appuntamenti e baciato gli altri, in fondo ho amato solo te…


  • Gli atomi del mio corpo sono tuoi e vibrano insieme così che ci amiamo l’un l’altra.


  • Lì ti lascio il mio ritratto, così che tu mi tenga a mente, ogni giorno e notte, che da te io mi assento.


  • Ogni “tic-tac” è un secondo della vita che passa, fugge e non si ripete. E in essa c’è tanta intensità e interesse che il problema è solo saperla vivere.


  • La morte può essere crudele, ingiusta, traditrice. Ma solo la vita riesce a essere oscena, indegna, umiliante.


  • Che farei io senza l’assurdo?


  • Il surrealismo è la magica sorpresa di trovare un leone in quell’armadio in cui si voleva prendere una camicia.


  • Sento che siamo stati insieme fin dal nostro luogo di origine, che siamo della stessa materia, delle stesse onde, che portiamo dentro lo stesso istinto. Tu sei forte, il tuo genio e la tua umiltà prodigiose sono incomparabili e arricchisci la vita; dentro il tuo mondo straordinario, quello che ti offro è solo una verità in più che ricevi e che accarezzerà sempre la parte più profonda di te stesso. Grazie di riceverlo, grazie perché vivi, perché ieri mi hai lasciato toccare la tua luce più intima e perché con la tua voce e i tuoi occhi hai detto quello che aspettavo da tutta la mia vita.


  • La vita insiste per essere mia amica e il destino mio nemico.


  • Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev’essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.


  • Niente vale più della risata e del disprezzo.E’ necessario ridere e abbandonarsi. Essere crudeli e leggeri.La tragedia è la cosa più ridicola che “l’uomo” ha, ma sono sicura, che gli animali anche se “soffrono”, non esibiscono la loro “pena” in “teatri”– “aperti” nè “chiusi” ( i “focolari” ). E il loro dolore è più vero di qualunque immagine ogni uomo possa “rappresentare” o sentire come dolorosa…