Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla Sincerità
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sull’etica

Frasi sull’etica. Trova decine di Frasi sull’etica con immagini da copiare e condividere.
Frasi sull’etica di Oscar Wilde, Albert Einstein, Publilio Siro, Tito Livio

0

Dimostrerò nero su bianco di essere eticamente superiore agli altri protagonisti della politica europea.



Si dovrebbe pensare più a far bene che a stare bene: e così si finirebbe anche a star meglio.




L’onestà è lo stato allotropico della morale.



Io sono per la chirurgia etica: bisogna rifarsi il senno.


Potrebbero interessarti anche



Tutto ciò che è utile alla rivoluzione è morale




L’etica è l’estetica di dentro.



Sì, la coscienza è uno specchio. Almeno stesse fermo. Più lo fissi, invece, e più trema.



L’esperienza non ha alcun valore etico: è semplicemente il nome che gli uomini danno ai propri errori.



Ignorare il male equivale ad esserne complici.



Rivoltatela come più vi pare, prima viene lo stomaco, poi viene la morale.




L’etica deve formarsi nelle menti a partire dalla coscienza che l’umano è allo stesso tempo individuo, parte di una società, parte di una specie.



L’umanitarismo come idea politica è un luogo comune, come idea religiosa un equivoco, come idea etica un’illusione.



Lo Stato non professa un’etica, ma esercita un’azione politica.



Aspettare che gli altri facciano il loro dovere è il miglior alibi per non fare il nostro.




Una delle principali differenze tra un gatto e una bugia è che un gatto ha soltanto nove vite.



La moralitade è bellezza de la filosofia.



Le bugie sono per natura così feconde, che una ne suole partorir cento.



Il bene si fa, ma non si dice. E certe medaglie si appendono all’anima, non alla giacca.


Potrebbero interessarti anche



Il dovere è ciò che pretendiamo dal prossimo, non quello che facciamo noi.



L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.



La Rivoluzione sociale sarà morale, oppure non ci sarà.



La morale effeminata è la morale dei deboli.



Quando la moralità si scontra con il profitto, raramente il profitto perde.



La morale è un fondo sociale che viene accresciuto lungo il doloroso corso delle epoche.



L’interesse spiega i fenomeni più difficili e complicati della vita sociale.



Un sistema morale valido per tutti è fondamentalmente immorale.



Se i tuoi principi morali ti rendono triste, puoi essere certo che sono sbagliati.



La morale… è ciò che in un determinato momento piace alla maggioranza, e l’immoralità… ciò che non le piace.



La moralità, ciò che la società chiama «morale» di per sé non esiste.



La moralità ha la massima importanza – ma per noi, non per Dio.



Il bene comune è la grande catena che lega insieme gli uomini nella società.



Non vi è nulla di divino nella moralità, è una faccenda puramente umana.



A volte riesce di risollevare il morale a spese della morale.



Il peso materiale rende prezioso l’oro, quello morale l’uomo.



Da relativista etico, l’unica certezza che mi sorregge è non volere e non sapere imporre la mia condotta di vita al professor Buttiglione. Lui non può dire altrettanto.



Un concetto mi si radicò dentro profondamente – la convinzione che la morale è alla base di tutte le cose, e che la morale è fatta di verità, dunque la verità divenne il mio solo scopo.



Fai sempre ciò che è giusto. Accontenterai la la metà del genere umano e stupirai l’altra metà.



Un tribunale iniquo è peggio d’un brigante.



Voglio ricordare la mia definizione dell’etica: essa è ciò per cui l’uomo diventa quello che diventa.



Il Buono è il prodotto dell’abilità artistica sia etica che spirituale degli individui; non può essere il prodotto della massa.