Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sull’opportunismo
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Calunnia
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Sincerità
Frasi sui Figli
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

frasi sui Perdenti

Le frasi sui perdenti sono un modo di esprimere la frustrazione che si prova quando ci si sente impotenti, oppure quando non si riesce a ottenere ciò che si desidera. Esse rappresentano un'opportunità di riflettere sull'importanza di non arrendersi mai ed essere resilienti. Sebbene possano sembrare scoraggianti all'inizio, le frasi sui perdenti cercano di incoraggiarci e spronarci a lottare anche nei momenti più difficili.
frasi sui Perdenti di Oscar Wilde, George Orwell

1

Nessuno è mai andato fallito per avere sottovalutato l’intelligenza del popolo americano.



Il piacere del successo per un attore non è niente in confronto a quello che gli procura l’insuccesso di un collega.




Dio solo non può fallire.


Le frasi sui perdenti possono servire da incoraggiamento a tutte le persone che sentono di aver sperimentato la sconfitta, fornendo loro una prospettiva diversa. Possono ispirare le persone a guardare oltre le proprie battute d'arresto, poiché ogni situazione può essere un opportunità di apprendimento o di crescita.



Imparerò a perdere prima o poi ed è allora che sarò invincibile.


Potrebbero interessarti anche



La metafisica fallisce perché è tenuta a parlare del mondo, questo proposito fallito, come di un proposito riuscito.




Un uomo può iniziare a bere perché si sente un fallito, e diventarlo ancor più completamente perché beve. Lo stesso sta ora avvenendo con la lingua inglese.



Poiché l’idea di fallimento in senso negativo può esistere solo rispetto a un progetto, che la natura non ha, è chiaro che nella natura questa negatività non esiste. Esiste solo la vita.



Uno scrittore non si contenta di avere successo. Per essere realmente in pace con se stesso ha bisogno dell’insuccesso altrui.



E’ piuttosto difficile dire che cosa conduce alla felicità, la povertà e la ricchezza hanno entrambe fallito.



Uno stupido spesso fallisce perché pensa che ciò che è difficile sia facile, ed un saggio perché ciò che crede sia facile è difficile.




Volevo uccidermi, ma ho fatto cilecca. Nel caso dovessi sopravvivere ci riproverò.”



La scienza ha fallito nel nostro mondo, la scienza ha fallito con la nostra Madre Terra



Dentro di te c’è un campione e c’è un perdente. c’è un angelo e c’è un demone. c’è un eroe e c’è un furfante. la domanda è: chi di loro avrà la meglio oggi?



L’uomo che ha fatto del suo meglio, e che è consapevole di aver fatto del suo meglio, ha avuto successo, anche se il mondo può scrivere di lui che è un fallito.




«Molti uomini hanno provato.» «Hanno provato e hanno fallito?» «Hanno provato e sono morti…»



– Credo che sia molto importante darsi una meta. – Buona idea. Senza una meta, come ti accorgeresti di aver fallito?



Il codardo non comincia mai, Il fallito non termina mai, Il vincitore non desiste mai.



Bukowski detto Gambe d’Elefante, il fallito.


Potrebbero interessarti anche



I sogni, beninteso, non sono realizzabili, lo sappiamo; non ne faremmo forse senza il desiderio, e invece è utile farne per vederli fallire e perché il loro fallimento ci serva d’insegnamento.



Consenti all’insuccesso di insegnarti una lezione suprema: ogni tramonto è l’inizio di un’alba molto, molto luminosa e potente.



Ho fallito tante e tante e tante volte nella mia vita. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto.



Per essere un grande vincente devi essere stato un grande perdente.



Lo sport è apparentemente semplice, persino semplicistico: due campi, una battaglia, un vincitore, un perdente, e il giorno dopo si ricomincia.



Come sempre, la vittoria trova cento padri, e nessuno vuole riconoscere l’insuccesso.



Un libro che lascia il lettore uguale a com’era prima di leggerlo è un libro fallito.



Caro George, ricorda che nessun uomo è un fallito se ha degli amici. P.S. Grazie delle ali! Con affetto, Clarence.



Se non riesci a vincere il gioco, se non riesci a completare il puzzle sei solo un perdente.



L’irritabilità del perdente cresce con ogni miglioramento che nota negli altri.



L’insuccesso è preferibile al successo… perché l’insuccesso genera il successo, mentre il successo è un punto finale. Non ho mai avuto la sensazione di aver raggiunto il successo, e ne sono felice. Se avessi quella convinzione, non sarei qui. E da un sacco di tempo.



Se parlo con un vincitore sembro ancora di più un perdente.



Hey, io non ho tutte le risposte. Nella mia vita, a dire il vero, i fallimenti sono stati tanti quante le vittorie. Ma amo mia moglie, amo la mia vita e vi auguro un successo come il mio.



Sono diventato attore solo per sbarcare il lunario, dopo aver fallito come disegnatore e caricaturista politico. Era questa infatti la mia vera ed unica vocazione giovanile.



C’è una bella differenza tra un fallimento e un fiasco. Un fallimento è la semplice assenza di successo, ma un fiasco è un disastro di proporzioni mitiche. Un fiasco è una leggenda popolare che si tramanda agli altri, che fa sentire la gente più viva perché non è successo a loro.



Un uomo è grande non perché non abbia mai fallito; un uomo è grande perché il fallimento non lo ha fermato.



La fedeltà è per la vita sentimentale ciò che la coerenza è per la vita intellettuale: semplicemente la confessione di un fallimento.



Se nient’altro ci riesce, un insuccesso spettacolare può sempre garantire l’immortalità.



Profeti, filosofi, politici, tutti alla fine falliscono. Ma nulla di più assurdo che descrivere la loro storia come un rosario di fallimenti. Ogni grand’uomo è una vittoria.



Le esperienze vanno valutate in base ai risultati. Siccome tornai sul set dopo aver fallito, mi aiutò a superare una naturale reticenza, una timidezza.



L’ambizione è l’ultimo rifugio del fallito.



In occidente non esiste la cultura del perdente, solo l’esaltazione del vincitore. Ma è nella sconfitta che si manifesta la gloria dell’uomo.