Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla Calunnia
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sui Figli
Frasi sul tradimento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi sui Diritti Umani

Frasi sui Diritti Umani. Trova decine di Frasi sui Diritti Umani con immagini da copiare e condividere.
Frasi sui Diritti Umani di Nelson Mandela, Khalil Gibran, Immanuel Kant

13

Negare alle persone i loro diritti umani è sfidare la loro stessa umanità.



Difendere i diritti degli altri è il fine più alto e nobile di un essere umano.




Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.



Tutti sono eguali dinanzi alla legge e hanno diritto, senza alcuna discriminazione, ad una eguale tutela da parte della legge.


Potrebbero interessarti anche



Qualunque cosa sia mio diritto in quanto essere umano è anche un diritto degli altri; ed è mio dovere garantirlo così come averlo.




Ogni volta che sento qualcuno pronunciarsi a favore della schiavitù, provo il forte desiderio di fargliela sperimentare di persona.



Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto.



Dai a ogni essere umano ogni diritto che rivendichi per te stesso.



Gli uomini sono uguali; non è la nascita, ma la virtù che fa la differenza.



Un diritto ritardato è un diritto negato.




Possiamo avere religioni diverse, lingue diverse, colori della pelle diversa, ma apparteniamo tutti alla stessa razza umana.



Nessuno dovrebbe essere così ricco da poter comprare un altro e nessuno così povero da doversi vendere.



Non siamo nati soltanto per noi stessi.



Quando i diritti di un singolo vengono minacciati, i diritti di tutti diminuiscono.




Dove iniziano i diritti umani universali? In piccoli posti vicino casa, così vicini e così piccoli che essi non possono essere visti su nessuna mappa del mondo. Ma essi sono il mondo di ogni singola persona; il quartiere dove si vive, la scuola frequentata, la fabbrica, fattoria o ufficio dove si lavora. Questi sono i posti in cui ogni uomo, donna o bambino cercano uguale giustizia, uguali opportunità, eguale dignità senza discriminazioni. Se questi diritti non hanno significato lì, hanno poco significato da altre parti. In assenza di interventi organizzati di cittadini per sostenere chi è vicino alla loro casa, guarderemo invano al progresso nel mondo più vasto.



Quando perdiamo il diritto di essere diversi, perdiamo il privilegio di essere liberi.



Un’ingiustizia commessa in un solo luogo è una minaccia per la giustizia in ogni luogo.



Costruire una comunità che consenta a tutti di raggiungere il loro pieno potenziale attraverso ognuno di noi rispettando la dignità, i diritti e le responsabilità degli altri, rende il mondo un posto migliore in cui vivere.


Potrebbero interessarti anche



L’uguaglianza è l’anima della libertà; non c’è, di fatto, nessuna libertà senza di essa.



I diritti degli uomini devono essere di tutti gli uomini, proprio di tutti, sennò chiamateli privilegi.



Libertà significa supremazia dei diritti umani in ogni luogo.



Superare la povertà non è un gesto di carità. È un atto di giustizia. È la tutela di un diritto umano fondamentale, il diritto alla dignità e a una vita decente.



I diritti umani non sono un privilegio conferito dal governo, sono diritti che ogni essere umano possiede in virtù della sua umanità.



Coloro che rinunciano alla libertà per ottenere una piccola sicurezza temporanea non meritano né libertà né sicurezza.



Le lacrime di un uomo rosso, giallo, nero, marrone o bianco sono tutte uguali.



Ci possono essere momenti in cui siamo impotenti a prevenire l'ingiustizia, ma ci non ci deve mai essere un momento in cui manchiamo di protestare.



Quando il governo viola i diritti del popolo, l’insurrezione è, per il popolo e per ogni parte del popolo, il più sacro dei diritti e il più indispensabile dei doveri.



Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.



Il mio obiettivo è che alla fine la salute non sia vista come una benedizione da desiderare, ma come un diritto umano per cui lottare.



La necessità è il pretesto per ogni violazione della libertà umana. È l’argomento dei tiranni; è il credo degli schiavi.



La cura della vita umana e della felicità, e non la loro distruzione, è il primo e unico scopo legittimo di un buon governo.



Il destino dei diritti umani è nelle mani di tutti i cittadini in tutte le nostre comunità.



Considerate i diritti degli altri davanti ai vostri sentimenti, e i sentimenti degli altri prima dei vostri stessi diritti.



I diritti umani non sono violati soltanto dal terrorismo, dalla repressione o dall’assassinio, ma anche da strutture economiche ingiuste che creano enormi disuguaglianze.



Coloro che hanno a lungo goduto dei diritti di cui noi godiamo, col tempo, dimenticano che per conquistarli sono morti degli uomini.



Diritti dell’uomo, democrazia e pace sono tre momenti necessari dello stesso movimento storico.



Esistono diritti non scritti, ma più sicuri che tutti gli scritti.



I diritti aumentano automaticamente per chi compie debitamente i suoi doveri.



I diritti dell’informazione sono i primi e più elementari diritti umani, perché sono la base di ogni vera libertà civile.



I diritti della democrazia non sono riservati a un ristretto gruppo all’interno della società. Sono i diritti di tutte le persone.