Temi

Frasi Lezioni di Vita Frasi Lezioni di Vita
Frasi sul Rialzarsi Frasi sul Rialzarsi
Frasi sulla Delusione Frasi sulla Delusione
Frasi sugli Abbracci Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Tristezza Frasi sulla Tristezza
Frasi sul Distinguersi Frasi sul Distinguersi
Frasi Motivazionali Frasi Motivazionali
Frasi sul Silenzio Frasi sul Silenzio
Frasi sulla delusione d’amore Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità Frasi sulla Sincerità
Frasi sulla Falsa Amicizia Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi di Condoglianze Frasi di Condoglianze
Frasi sull'Indifferenza Frasi sull'Indifferenza
Frasi sulla Felicità Frasi sulla Felicità
Frasi sulla vita ingiusta Frasi sulla vita ingiusta
Frasi sull’Amicizia Frasi sull’Amicizia
Frasi sull’Amore Vero Frasi sull’Amore Vero
Frasi sulla Vita Difficile Frasi sulla Vita Difficile
Frasi sul Sorriso Frasi sul Sorriso
Frasi sulle Farfalle Frasi sulle Farfalle
Autori Autori
×

Frasi di Umberto Eco

Frases de Umberto Eco

È stato un semiologo, filosofo, scrittore, traduttore, accademico, bibliofilo e medievista italiano.

1

  • L’eroe vero è sempre eroe per sbaglio, il suo sogno sarebbe di essere un onesto vigliacco come tutti.


  • Solo perché quattro atomi scriteriati si sono tamponati sull’autostrada bagnata. E allora occorre trovare un complotto cosmico, Dio, gli angeli o i diavoli.


  • C’era un tale, forse Rubinstein, che quando gli avevano chiesto se credeva in Dio aveva risposto: “Oh no, io credo… in qualcosa di molto più grande…” Ma c’era un altro forse Chesterton? che aveva detto: da quando gli uomini non credono più in Dio, non è che non credano più a nulla, credono a tutto.


  • La testimonianza peggiore in favore di un’opera è l’entusiasmo con cui la massa si rivolge ad essa.


  • Credo che si diventi quel che nostro padre ci ha insegnato nei tempi morti, mentre non si preoccupava di educarci. Ci si forma su scarti di saggezza.


  • Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro.


  • La presenza sminuisce la fama, mentre la lontananza l’accresce: le qualità perdono lucentezza se si toccano troppo, mentre la fantasia giunge più lontano della vista.


  • La gente crede solo a quello che sa già.


  • La saggezza non sta nel distruggere gli idoli, sta nel non crearne mai.


  • Si deve smantellare la serietà degli avversari con il riso, e il riso avversare con la serietà.


  • La decadenza dei costumi non sta in ciò che fanno Lady D e l’amante, ma nel fatto che i lettori paghino per farselo raccontare.


  • Capire i linguaggi umani, imperfetti e capaci nello stesso tempo di realizzare quella suprema imperfezione che chiamiamo poesia, rappresenta l’unica conclusione di ogni ricerca della perfezione.


  • Democrazia è anche accettare una dose sopportabile di ingiustizia per evitare ingiustizie maggiori.


  • Quello che continuo a ritenere irragionevole è che qualcuno mi sostenga, poniamo, che il Desiderio la vince sempre e comunque sul modus ponens (il che sarebbe anche possibile) ma per impormi la sua nozione di Desiderio e per confutare la mia confutazione, cerca di cogliermi in contraddizione usando il modus ponens. Mi viene il Desiderio di rompergli la testa.


  • Il cinema è un alto artificio che mira a costruire realtà alternative alla vita vera, che gli provvede solo il materiale grezzo.


  • Gli intellettuali non risolvono le crisi, ma le creano.


  • 6. L’Ur-Fascismo scaturisce dalla frustrazione individuale o sociale. Il che spiega perché una delle caratteristiche tipiche dei fascismi storici è stato l’appello alle classi medie frustrate, a disagio per qualche crisi economica o umiliazione politica, spaventate dalla pressione dei gruppi sociali subalterni.


  • Di qualsiasi cosa i mass media si stanno occupando oggi, l’università se ne è occupata venti anni fa e quello di cui si occupa oggi l’università sarà riportato dai mass media tra vent’anni. Frequentare bene l’università vuol dire avere vent’anni di vantaggio.


  • La scuola deve insegnare ad analizzare e discutere i parametri su cui si reggono le nostre affermazioni passionali.


  • Per non apparire sciocco dopo, rinuncio ad apparire astuto ora. Lasciami pensare sino a domani, almeno.


  • Il computer non è una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi è una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti.


  • La superstizione porta sfortuna.


  • La giustizia non è mossa dalla fretta… e quella di Dio ha secoli a disposizione.


  • Si può essere sciocchi quando si fanno così bene i propri affari? Lo sciocco sono io, che ho voluto battermi coi mulini a vento.


  • Sa che si può essere ossessionati dal rimorso tutta la vita, non per aver scelto l’errore, di cui almeno ci si può pentire, ma per essersi trovati nell’impossibilità di provare a sé stessi che non si sarebbe scelto l’errore…


  • L’umanità non sopporta il pensiero che il mondo sia nato per caso, per sbaglio, solo perché quattro atomi scriteriati si sono tamponati sull’autostrada bagnata. E allora occorre trovare un complotto cosmico, Dio, gli angeli o i diavoli.


  • È sempre meglio che chi ci incute paura abbia più paura di noi.


  • Il comico e l’umorismo sono il modo in cui l’uomo cerca di rendere accettabile l’idea insopportabile della propria morte.


  • Forse il compito di chi ama gli uomini è di far ridere della verità, perché l’unica verità è imparare a liberarci dalla passione insana per la verità.


  • Ci vuole sempre qualcuno da odiare per sentirsi giustificati nella propria miseria.


  • Una delle prime e più nobilifunzioni delle cose poco serie è di gettare un'ombra di diffidenza sulle cose troppo serie.


  • Quando la maggioranza sostiene di avere sempre ragione e la minoranza non osa reagire, allora è in pericolo la democrazia.


  • L’insinuazione efficace è quella che riferisce fatti di per sé privi di valore, ancorché non smentibili perché veri.


  • Chi non ha principimorali si avvolge di solito in una bandiera.


  • Chi ride è malvagio solo per chi crede in ciò di cui si ride.


  • Quando il terrorismo perde, non solo non fa la rivoluzione ma agisce come elemento di conservazione, ovvero di rallentamento dei processi di cambiamento.


  • La comicità è la percezione dell'opposto, del diverso; l'umorismo ne è il sentimento.


  • Ciascuno di noi ogni tanto è cretino, imbecille, stupido o matto. Diciamo che la persona normale è quella che mescola in misura ragionevole tutte queste componenti, questi tipi ideali.


  • Anche una guerra santa è una guerra. Per questo forse non dovrebbero esserci guerre sante.


  • Poiché nessuno pensa che le sue sventure possano essere attribuite a una sua pochezza, ecco che dovrà individuare un colpevole.