Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla Calunnia
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sui Figli
Frasi sul tradimento
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sulle persone Negative
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi di Walt Whitman

Frases de Walt Whitman

È stato un poeta, scrittore e giornalista statunitense.

1

  • Tieni il viso rivolto sempre verso il sole e le ombre cadranno dietro di te.


  • Non ho alcun dubbio di aver meritato i miei nemici, ma non sono sicuro di aver meritato i miei amici.


  • Fra i rumori della folla ce ne stiamo noi due, felici di essere insieme, parlando piano, forse nemmeno una parola.


  • Eravamo insieme. Tutto il resto l’ho dimenticato.


  • Splendore del giorno concluso, che mi sollevi e mi colmi, ora profetica, ora che il passato riadduci! E mi gonfi la gola,te, divino egualitarissimo, voi, terra e vita finché brilli l’ultimo raggio, io canto.


  • Fai qualsiasi cosa, ma lascia che porti gioia.


  • Ho imparato che stare con quelli che mi piacciono è sufficiente.


  • Dammi un giardino profumato all’alba di bellissimi fiori in cui possa camminare indisturbato.


  • Qualunque cosa soddisfi l’anima, è verità.


  • Noi tutti – anche i migliori e più audaci uomini e donne – sistemiamo la nostra vita tenendo conto di quello che la società convenzionalmente ordina e considera giusto.


  • La semplicità è la gloria dell’espressione.


  • Il futuro non è più incerto del presente.


  • Per quanto mi riguarda io non credo ad altro che ai miracoli.


  • Eravamo insieme, tutto il resto del tempo l’ho scordato.


  • A chiunque non sia nell’oscurità di una bara, ricordagli che ha abbastanza.


  • Tra il clamore della folla ce ne stiamo io e te, felici di essere insieme, parlando senza dire nemmeno una parola.


  • Io vedo i marinai del mondo, alcuni stanno superando un mare in tempesta, altri alle vedette montano di guardia di notte, alcuni vanno alla deriva senza scampo, altri hanno malattie contagiose.


  • O Capitano! mio Capitano! il nostro viaggio tremendo è finito, La nave ha superato ogni tempesta, l’ambito premio è vinto, Il porto è vicino, odo le campane, il popolo è esultante


  • Forse che mi contraddico? Benissimo, allora vuol dire che mi contraddico, (sono vasto, contengo moltitudini.)


  • Se tardi a trovarmi insisti, se non ci sono in un posto, cerca in un altro, perché io sono fermo da qualche parte ad aspettare te.


  • La fede è l’antisettico dell’anima – pervade la gente comune e la conserva – essi non cessano mai di credere, di aspettare, di aver fiducia.


  • Lascia che l’anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi.


  • Io non chiedo al ferito come si senta, io divento il ferito


  • Sono l’amico e il compagno della gente, proprio tutta, immortale e incomprensibile come sono io; Non sanno quanto sono immortali, ma io lo so.


  • Tutto ritorna, fluido, affettuoso, casto, maturo, mentre passiamo veloci uno vicino all'altro.


  • Ho visto più di una brava persona finire sottoterra.


  • Canto il sé, la semplice singola persona,ma aggiungo anche la parolaDemocratico, la parola in - Massa.


  • Tutto ritorna, fluido, affettuoso, casto, maturo, mentre passiamo veloci uno vicino all'altro.


  • Pieno di tutto ciò che è rozzo, e pieno di tutto ciò che è raffinato.


  • Agli Stati, o a ciascuno di essi o ad ogni città degli Stati: resisti molto e obbedisci poco!


  • Eravamo insieme, tutto il resto del tempo l'ho scordato.


  • Sono largo, contengo moltitudini.


  • Per me, ogni ora del giorno e della notte sono un indicibile miracoloperfetto.


  • Gli scommettitori sanno che il cavallo chiamato 'Moralità' raramente va oltre il palo, laddove il ronzino chiamato 'Proprio Interesse' corre sempre una buona gara.


  • Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi.


  • A te. Straniero, se passando mi incontri e desideri parlarmi, perché non dovresti farlo? E perché non dovrei farlo io?


  • Mi contraddico? Benissimo, allora mi contraddico, (sono immenso, contengo moltitudini).


  • Vieni più vicino notte dal senonudo! Stringiti a me notte magnetica e ricca di sostanze! Notte dei venti del sud! Notte delle poche grandistelle! Notte immobile e ammiccante! Folle, nuda, notte d’estate!


  • Niente è mai veramente perduto, o può essere perduto,Nessuna nascita, forma, identità - nessun oggetto del mondo.Nessuna vita, nessuna forza, nessuna cosa visibile;L'apparenza non deve ostacolare, né l'ambito mutato confonderti il cervello.