Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi di Totò

Frases de Totò

È stato un attore, commediografo, poeta, paroliere, sceneggiatore e filantropo italiano.

29

  • Coraggio ce l’ho. È la paura che mi frega.


  • Chi dice che il denaro non fa la felicità, oltre a essere antipatico, è pure fesso.


  • Forse vi sono momentini minuscolini di felicità, e sono quelli durante i quali si dimenticano le cose brutte. La felicità, signorina mia, è fatta di attimi di dimenticanza.


  • Il mondo io lo divido così, in uomini e caporali. E più vado avanti, più scopro che di caporali ce ne son tanti e di uomini ce ne sono pochissimi.


  • Quando hai a che fare con una persona che si crede superiore agli altri e ne è fermamente convinta, ridici sopra e assecondala, perché non è bello rovinare i sogni di un idiota.


  • L’umanità io l’ho divisa in due categorie di persone: uomini e caporali. La categoria degli uomini è la maggioranza, quella dei caporali per fortuna è la minoranza. Gli uomini sono quegli esseri costretti a lavorare tutta la vita come bestie, senza vedere mai un raggio di sole, senza la minima soddisfazione, sempre nell’ombra grigia di un’esistenza grama. I caporali sono appunto coloro che sfruttano, che tiranneggiano, che maltrattano, che umiliano. Questi esseri invasati dalla loro bramosia di guadagno li troviamo sempre a galla, sempre al posto di comando, spesso senza avere l’autorità, l’abilità o l’intelligenza, ma con la sola bravura delle loro facce toste, della loro prepotenza, pronti a vessare il povero uomo qualunque.


  • Si dice che l’appetito vien mangiando, in realtà viene a star digiuni!


  • Io sono testimone oculare. .. Veramente, io non ho oculato niente, ma loro dicono così.


  • In tempo di crisi, gli intelligenti cercano soluzioni, gli imbecilli cercano colpevoli.


  • Era un uomo così antipatico che dopo la sua morte i parenti chiesero il bis.


  • Di notte, quando sono a letto, nel buio della mia camera, sento due occhi che mi fissano, mi scrutano, mi interrogano, sono gli occhi della mia coscienza.


  • L’ignorante parla a vanvera. L’intelligente parla poco. ‘O fesso parla sempre.


  • Per prendere un caffè e tradire la moglie c’è sempre tempo.


  • Era un uomo con una specie di danza dentro... Tarantella? No, Tanzanella.


  • Lo jettatore è chi ride delle disgrazie altrui.


  • Come è gentile per essere una parente: sembra un'estranea!


  • Un uomo di novantaquattro anni non ha bisogno del medico: può morire tranquillamente da solo.


  • L'umorismo non ha prezzo.


  • Nel dolore un orbo è avvantaggiato, piange con un occhio solo.


  • A volte è difficile fare la scelta giusta perché o sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame.


  • È sempre meglio un vigliacco vivo che un eroemorto, soprattutto se il vigliacco sono io.


  • Il comico deve essere antico e 'lazziatore', cioè capace di inventare ogni volta lazzi e macchiette inedite e imprevedibili. Per un comico vero il copione non deve contare nulla.


  • Vorrei un caffè corretto con un po' di cognac, più cognac che caffè... anzi, giacché si trova, mi porti solo una tazza di cognac e non se ne parla più.


  • Sono un uomo di mondo: i soldi li tengo nel cappello.


  • Con la magistratura non si scherza, è l'unica cosa seria che ci sia rimasta.