Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla Sincerità
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi di Roberto Re

Frases de Roberto Re

Aforista Italiano.

0

  • Credere di potere ci spinge a sfruttare al meglio il nostro potenziale, ad agire con grande carica, energia ed entusiasmo.


  • Quando i "vorrei" diventano "voglio", quando i "dovrei" diventano "devo", quando i "prima o poi" diventano "adesso", allora e solo allora i desideri iniziano a trasformarsi in realtà.


  • Se non sappiamo cosa vogliamo, quante possibilità abbiamo di ottenerlo?


  • Più fai chiarezza su quello che vuoi raggiungere e più facile sarà trovare un modo per riuscirci.


  • Come i raggi del sole attraversando una lente si concertano in un punto solo e riescono a far bruciare un foglio di carta, così definire con chiarezza i nostri obiettivi e concentrarci su di essi ci permette di dare fuoco al nostro entusiasmo e alla nostra passione.


  • I valori indirizzano tutte le nostre scelte, dando una direzione alla nostra vita. Sono come una stella polare che sta davanti a noi, che ci guida nel prendere le decisioni determinanti per il nostro cambiamento.


  • Spesso il cuore può arrivare dove la mente o il fisico non possono: la mente può farci sognare, il fisico può sostenerci, ma il cuore ci può spingere oltre i limiti che ci poniamo trasformandoci in ciò che non avremmo mai pensato di poter essere.


  • Il coraggio non è l’assenza di paura, ma la capacità di non farsi fermare dalla paura e affrontarla.


  • L’importante è mettersi in movimento verso il proprio futuro e agire adesso. Anche una maratona inizia con il "primo passo".


  • Non c’è niente di più importante della ricerca del benessere emozionale che chiarisce a se stessi cosa si vuole.


  • Spesso ciò che vogliamo non è così distante, a volte bastano davvero poche piccole cose per farci stare bene.


  • Solitamente stimoliamo una marea di emozioni inutili e improduttive: rimorso, tristezza e sensi di colpa, se ci proiettiamo nel passato, ansia inquietudine e preoccupazione, se ci proiettiamo nel futuro. E questi stati d’animo ci fanno bruciare un sacco di energie in cambio di niente.


  • Le difficoltà sono i pesi che la vita ci mette a disposizione per forgiare i nostri muscoli morali ed emozionali. Se abbiamo la forza e il coraggio di affrontarli e superarli, ne usciamo più forti e robusti di prima.


  • La paura è soltanto uno stato mentale, è solo una creazione della nostra mente.


  • Nella vita tutti attraversiamo momenti difficili. La differenza tra gli individui sta in ciò che questi decidono di fare in quei momenti.


  • Il problema non sta tanto nell’avere paura, quanto nel saper controllare la stessa, che, e ben gestita, si può trasformare da nostro peggior nemico in un nostro alleato, perché mette in moto una grande energia, adrenalina che può diventare determinazione, grinta, focalizzazione e intensità.


  • Se vogliamo migliorare i nostri risultati in un qualsiasi ambito, dobbiamo inevitabilmente cambiare qualcosa in ciò che facciamo e in come lo facciamo.


  • Quando noi bruciamo le nostre navi e decidiamo che non vogliamo più tornare indietro, allora scateniamo il nostro potere personale, che risiede in ognuno di noi e aspetta solo di essere liberato.


  • Quando le conseguenze del non farlo diventeranno più dolorose dell’idea di farlo, allora ci metteremo in azione.


  • Noi siamo responsabili di come stiamo e, se qualcosa non ci piace, abbiamo il potere di cambiarlo.


  • Il mio atteggiamento mentale determina la qualità della mia vita.


  • Un obiettivo non è nient’altro che un sogno con una scadenza.


  • Una credenza non è altro che una sensazione di certezza riguardo a qualcosa.


  • Tra le cause che portano l’essere umano a non decidere, la principale è forse la paura.