Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla Calunnia
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sul tradimento
Frasi sui Figli
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle persone Negative
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi di Fedor Dostoevskij

Frases de Fedor Dostoevskij

0

  • Se si distrugge nell’uomo la fede nell’immortalità subito si inaridirà in lui non solo l’amore ma ogni forza vitale. Allora niente sarà immorale, tutto sarà ammesso.


  • Quando un uomo ha grossi problemi dovrebbe rivolgersi ad un bambino; sono loro, in un modo o nell’altro, a possedere il sogno e la libertà.


  • L’inferno è la sofferenza di non poter più amare.


  • È nella separazione che si sente e si capisce la forza con cui si ama.


  • La bellezza salverà il mondo.


  • L’uomo, oltre a volere la felicità, ha un eguale, identico bisogno anche della sventura.


  • Dio mio! Un intero attimo di beatitudine! Ed è forse poco seppur nell’intera vita di un uomo?


  • L’uomo è infelice perchè non sa di essere felice. Soltanto per questo. Questo è tutto, tutto! Chi lo comprende sarà subito felice, immediatamente, nello stesso istante.


  • Immenso sarà il dolore che apparirà ai tuoi occhi, e in questo dolore sarai felice. Ecco la consegna che ti do: nel dolore cerca la felicità.


  • Il segreto dell’esistenza umana non sta soltanto nel vivere, ma anche nel sapere per che cosa si vive.


  • Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso.


  • Se vuoi essere rispettato dagli altri, la cosa migliore è rispettare te stesso. Solo così, solo con l’amor proprio costringerai gli altri a rispettarti.


  • Perché avremmo una mente se non per fare a modo nostro?


  • La vita è dolore, la vita è paura e l’uomo è infelice. Ora tutto è dolore e paura. Ora l’uomo ama la vita, perché ama il dolore e la vita.


  • Ho sempre pensato che non v’è nessuna felicità maggiore di quella della famiglia.


  • Vi sono uomini che non hanno mai ucciso, eppure sono mille volte più cattivi di chi ha assassinato sei persone.


  • A volte l’uomo è straordinariamente, appassionatamente innamorato della sofferenza.


  • Soffrire e piangere significa vivere.


  • Io amo l’umanità, ma con mia grande sorpresa, quanto più amo l’umanità in generale, tanto meno mi ispirano le persone in particolare.


  • La donna, solo il diavolo sa cos’è; io non ci capisco niente.


  • La compassione è la più importante e forse l’unica legge di vita dell’umanità intera.


  • È vigliacco colui che ha paura e fugge; ma chi ha paura e non fugge, non è un vigliacco.


  • Vivere senza Dio è un rompicapo e un tormento. L’uomo non può vivere senza inginocchiarsi davanti a qualcosa. Se l’uomo rifiuta Dio, si inginocchia davanti ad un idolo.


  • Se Dio non esiste, tutto è permesso.


  • Io amo l’umanità, però mi meraviglio di me stesso: tanto più amo l’umanità in generale, tanto meno amo i singoli uomini, presi separatamente, come persone distinte.


  • Un dolore autentico, indiscutibile, è capace di rendere talvolta serio e forte, sia pure per poco tempo, anche un uomo fenomenalmente leggero; non solo, ma per un dolore vero, sincero, anche gli imbecilli son diventati qualche volta intelligenti, pure, ben inteso, per qualche tempo.


  • Soprattutto, non mentire a te stesso. Colui che mente a sè stesso, e dà ascolto alla sua propria menzogna, arriva al punto che più nulla di vero riesce a distinguere né in sé né intorno a sé, e quindi finisce a non stimare né se stesso né gli altri. Non stimando nessuno, cessa d’amare.


  • Amate soprattutto i bambini, perché anche loro sono senza peccato come gli angeli; vivono per ammorbidire e purificare i nostri cuori e, per così dire, guidarci.


  • I grandi non sanno che un bambino può dare consigli estremamente importanti anche nelle situazioni più difficili.


  • È pericoloso reprimere nei giovani l'orgoglioso entusiasmo.


  • Solo così, solo con l’amor proprio costringerai gli altri a rispettarti.


  • Si sente infatti parlare a volte di crudeltà “belluina” dell’uomo, ma è profondamente ingiusto e offensivo per le belve: una belva non potrebbe mai essere crudele quanto un uomo, così artisticamente e raffinatamente crudele. Una tigre morde, sbrana e non sa fare nient’altro. Non le verrebbe mai in mente di inchiodare gli uomini per gli orecchi per tutta una notte, neppure se fosse in grado di farlo.


  • Colui che mente a sé stesso, e dà ascolto alla sua propria menzogna, arriva al punto che più nulla di vero riesce a distinguere né in sé né intorno a sé, e quindi finisce a non stimare né se stesso né gli altri.


  • Il tuo amore è sceso su di me come un dono divino, inatteso, improvviso, dopo tanta stanchezza e disperazione.


  • Colui che genera un figlio non è ancora un padre, un padre è colui che genera un figlio e se ne rende degno.


  • Un giorno tu ti sveglierai e vedrai una bella giornata. Ci sarà il sole, e tutto sarà nuovo, cambiato, limpido. Quello che prima ti sembrava impossibile diventerà semplice, normale. Non ci credi? Io sono sicuro. E presto. Anche domani.


  • Un morto non ha età.


  • Eroe o pezzo di fango, non c’era via di mezzo per me, per l’uomo comune, dico, è vergogna infangarsi, ma l’eroe sta troppo in alto perchè si possa infangare del tutto, per conseguenza si può stare nel fango.


  • Conoscerai un grande dolore e nel dolore sarai felice. Eccoti il mio insegnamento: nel dolore cerca la felicità.


  • Si conosce un uomo dal modo in cui ride.