Temi

Frasi sulla Delusione
Frasi sul Rispetto
Frasi sulla Falsa Amicizia
Frasi sulla Tristezza
Frasi sull’opportunismo
Frasi sulla Cattiveria
Frasi sulla Calunnia
Frasi sugli Abbracci
Frasi sulla delusione d’amore
Frasi sulla Sincerità
Frasi sui Figli
Frasi sul tradimento
Frasi sull'Indifferenza
Frasi sulle persone Negative
Frasi sul Comportamento
Frasi sulle Persone False
Frasi sul Silenzio
Frasi sulla Dignità
Frasi sull'Egoismo
Frasi sulla Pazienza
Autori
×

Frasi di Alessandro Morandotti

Frases de Alessandro Morandotti

Mercante d'arte.

6

  • L’amore allo stato puro è quello non corrisposto.


  • Probabilmente il mondo è stato fatto rotondo perché destinato ad andare a rotoli.


  • Ci sono caratteri corazzati espugnabili soltanto con la tattica della timidezza.


  • Esistenza come tragitto che dal nulla conduce al nulla.


  • Esistono solo tre fonti di delusioni: passato, presente e futuro.


  • Ci si accorge di maturare quando fatti e cose che apparivano naturalissimi si palesano problematici.


  • Qualora si riuscisse a non cadere più nella trappola delle illusioni sarebbe raggiunto l’arido traguardo della maturità.


  • La maturità è raggiunta quando c’è del marcio.


  • Prima di raggiungere la pace con se stessi bisogna aver perdute molte logoranti battaglie contro l’io.


  • Intransigenti con le idee; indulgenti con le persone.


  • Fedeli sono coloro cui manca l’occasione di non esserlo.


  • Accarezzare un’idea può essere compromettente al punto di doverla sposare.


  • C’è differenza tra l’aver dimenticato e non ricordare.


  • Il denaro è come l’aria. Finché c’è non te n’accorgi.


  • Lo psicanalista è un individuo che per risolvere i propri problemi si finge capace di risolvere quelli altrui.


  • L’eccesso di modestia e umiltà sono atti di superbia.


  • Chi non crede nelle coincidenze le perde.


  • Dall’impeto dell’ira, più che dal vino, sgorga la verità.


  • Nell’ira si dicono cose tremende che poi si nega d’aver pronunciate per sottrarsi alla duplice umiliazione di doverle smentire e chiedere perdono.


  • L’uomo possiede la capacità di distinguere tra bene e male e la facoltà di non tenerne conto.


  • L’invidia è un sentimento che divora chi lo nutre.


  • A volte riesce di risollevare il morale a spese della morale.


  • Chi nel corso della vita non ha mai commesso pazzie è un pazzo.


  • Tutte le verità sono già state dette, ma lo spazio per altre menzogne è infinito.


  • L'inizio dell'amore spesso è simultaneo. Non così la fine. Da ciò nascono le tragedie.


  • Per l'ottimista tutto è già accaduto; per il pessimista tutto deve ancora accadere; per lo scettico non accadrà mai nulla.


  • Siccome i più pensano che la politica sia una faccenda sporca credono di risolvere il problema lavandosene le mani.


  • Il denaro è come l'aria, fin che c'è non te ne accorgi.


  • Neppure l'ingiustizia è uguale per tutti.


  • L'eccesso di modestia e umiltà sono atti di superbia.


  • L'intenditore è uno che è riuscito a dare a intendere di intendersene.


  • Se il mondo è pieno di prepotenti la colpa è di chi non lo è.


  • Forse siamo già risorti. Per punizione.


  • Dio li fa e poi lascia che si accoppino.


  • Chi è riuscito a creare un capolavoro come il gatto, ha acquisito il diritto di sbagliare tutto il resto. Infatti.


  • Il diritto a ciò che spetta di diritto va duramente conquistato.


  • Le disgrazie degli altri ci impressionano tanto perché potrebbero capitare anche a noi.


  • Finalità della scienza è dubitare dei suoi risultati.


  • Fedeli sono coloro cui manca l'occasione di non esserlo.


  • Se fosse vero che le sofferenze rendono migliori, l'umanità avrebbe raggiunto la perfezione.